Breguet Br 765 «Sahara» quadrimotore francese da trasporto

Breguet Br 765 Sahara French four-engine transport airplane

29 ottobre 2021

Il progetto di un aereo a due ponti prende avvio a metà degli anni 30 con la produzione di aeroplani con una carlinga ampia tale da poter ospitare merci e passeggeri in gran numero.

Il Breguet Br 761 (primo della serie) nasce da una rivisitazione dell'idrovolante Breguet Br.730.

il famoso Airbus A380 conosciuto e apprezzato

Progettato negli anni 90 dalla Airbus francese si è dimostrato l'aereo civile «long-courrier» capace di trasportare fino a 800 passeggeri capace di una autonomia di 15000 Km.

e infine il gigante An-124 Ruslan, impegnati nel trasporto di carichi surdimensionati, ma negli anni 30 questa era una sfida all'impossibile.

E' il secondo aereo al mondo per dimensione e capacità. Può essere comparato al 747, al A380 e al Lockheed C-5 Galaxy

Finita la II Guerra Mondiale le grandi industrie americane e europee rispolverano i progetti e i francesi ne presentano uno dalle caratteristiche apprezzabili e sa rà il Breguet Br.765 Sahara con autonomia di 2000 km.

Un reparto della Legione Straniera si imbarca su Breguet 765 Sahara a Bousfer 1967

L'esercito francese ha un bisogno vitale di grandi aeroplani per rifornire le innumerevoli basi in Algeria.
Il Breguet 761 fece il suo primo volo il 15 febbraio 1949 a Villacoublay.

Breguet Deux-Ponts Air France Fort Flatters (attualmente Bordj Omar Driss) 1958 marche F-BASY 1958

da 2400 hp in sostituzione dei motori francesi Gnome Rhône 14R da 1590 hp, del prototipo.

Il motore Gnome-Rhone 14R fabbricato dalla socità francese SNECMA sviluppa una potenza massima di 1590 hp. Da 14 cylindres in doppia fila.

Seguì il Br.763 « Provence », più pesante e destinato all'Air France.

Breguet Deux-Ponts Air France a Edjeleh

I 12 aeroplani Br.763 con i colori dell'Air France dal 1953 al 1971, operarono principalmente per trasporto passeggeri e merci sulla rotta Parigi-Algeri, Parigi-Orano.
Per le problematiche legate alla guerra in Algeria, i militari chiedevano un velivolo di grandi dimensioni per il trasporto di carichi pesanti, nonché la capacità di paracadutare uomini e mezzi.

Breguet Br 765 militare del reparto trasportie ET 2 64 Maine

Aeroplano Breguet

Il Br 765 fu l'ultimo dei quadrimotori a elica francesi ad essere prodotto.

Uffialmente l'aereo Breguet della serie dei BR 765, costruito in 20 esemplari ha effettuato il suo ultimo volo nel 1970.
Con i suoi 43 metri di apertura alare, i 23 metri di lunghezza, i 10 metri di altezza, con i suoi quattro motori Pratt & Whitney e la sua velocità di crociera di 360 km/h il Breguet BA 765 è considerato il migliore aereo polivalente, a grande capacità degli anni '50.

Breguet Deux-Pont a Philippeville (attuale Skikda)

Deux-Ponts Breguet Sahara 1963 Aeroporto di In Amguel

Breguet 765 Sahara 1963 Aeroporto di In Amguel

Breguet Br 765 Deux-Ponts in volo, encora immatriculato F-WASL

Breguet Br 765 Deux-Ponts in volo Reg: F-WASL

Breguet Br 761 Breguet Deux-Ponts a Maison-Blanche

Breguet Br 765 Deux-Ponts a Maison-Blanche in Algeria

Breguet 761 d’Air Algérie e Breguet 763 d’Air France a Orly Parigi

Breguet 761 "Due Ponti" Reg: F-BASL La cabina di pilotaggio e strumentazione di volo