Aeroplani francesi e del mondo

French and world airplanes

27 Dicembre 2021
Ingrandisci l'immagine

L’Aero 45 è un velivolo d'uso generale, civile costruito nello stabilimento cecoslovacco Vysocany (vicino a Praga) immediatamente dopo la fine del secondo conflitto mondiale . La sua struttura è quella di un monoplano, bimotore a carrelo retraibile di costruzione metallica, da 4 - 5 posti. Volò per la prima volta a lufli del 1947.

Ingrandisci l'immagine

Avro 652A Afric Air 1960

L'AVRO 652A Anson nasce come addestratore, ricognitore marittimo, bimotore fabbricato dalla AVRO, A.V. Roe, Britannica e Canadian Federal Aircraft.
L'Anson è stato utilizzato anche come aereo di collegamento e dopo la seconda guerra mondiale come aereo passeggeri.

Un esemplare del Avro 652A Anson Mk.I è presente nell' Air Force Museum of New Zealand, di Wigram.

Air Force Museum of New Zealand è il Museo dell'Aeronautica Militare della Nuova Zelanda, precedentemente chiamato Museo dell'Aeronautica Reale della Nuova Zelanda, si trova a Wigram, la prima base operativa della RNZAF, a Christchurch, nell'Isola del Sud della Nuova Zelanda.
Phone: +64 3-343 9532 Email: info@airforcemuseum.co.nz. Address: 45 Harvard Avenue, Wigram, Christchurch 8042, Nuova Zelanda. For all media enquiries relating to the Air Force Museum of New Zealand, please contact our Communications Team. Phone: 03 343 9580 Email: communications@airforcemuseum.co.nz

Il governo inglese decise di fornire nel 1942-1943, alla RNZAF (Royal New Zealand Air Force) 23 di questi Ansons usati per l'addestramento avanzato alla navigazione e per la ricognizione: Rimasero in servizio fino al 1952.

Il Museo dell'Aeronautica Militare della Nuova Zelanda ha ricostruito e restaurato a Wigram negli anni '80 un aeroplano il NZ415 (LT376). Era composto di diverse parti provenienti da altri Anson demoliti: Anson NZ410, NZ422 e VL352.

Ingrandisci l'immagine

Avro Anson Afric Air 1958 aeroporto Cheragas

Hurel Dubois HD-34

Ingrandisci l'immagine

Hurel Dubois HD-34 a Adrar 1956

SNCASO SO-30 Bretagne

SO 30P Bretagne French twin-engine

Ingrandisci l'immagine

SNCASO SO-30 Bretagne 1959

Aeroplano francese SO 30P Bretagne appartenente al GLAM (Groupe de Liaisons Aériennes Ministérielles) Aeroporto di Tiaret-Bou Chekif in Algeria – 1959

Ingrandisci l'immagine

SO 30P Bretagne della Sezione di collegamento dello Stato Maggiore della Marina Militare (notare i reattori d'appontaggio) El-Abiod 1961

Ingrandisci l'immagine

SO 30 P Bretagne a Maison-Blanche nell'anno 1957 o 1958, con i reattori d'appontaggio Turbomeca Pallas sotto le ali

Ingrandisci l'immagine

SO 30P Bretagne della squadriglia 32S a El-Abiod 1962

SNCASE SE.161 Languedoc

Ingrandisci l'immagine

SNCASE SE.161 Languedoc de la SAR Biskra

Il servizio del quadrimotore SNCASE SE.161 Languedoc, anche chiamato MB161, sarà un aeroplano di concezione vecchia già nel 1939.

Costruito in un centinaio d'esemplari nell'immediato dopoguerra, volerà con i colori dell'Air France, sarà dotato di 4 motori SNECMA Gnome e Rhone 14N da 1 150 cv (ciascuno) e trascina una elica tripala in metallo.

Il Gnome e Rhône 14N motore 14 cilindri a doppio filare raffreddato ad aria e fu l'ultimo dei « grandi » motori francesi nel periodo che precede la seconda guerra mondiale.

La cabine, può ospitare una trentina di passeggeri con una ampia porta per il caricamento di merci. Il prototipo del SE-161 vola per la prima volta il 25 agosto 1945.

Il Commander 700 è un aeroplano nato in Giappone progettato dalla Fuji con la sigla FA-300 e dal 1974 Fuji iniziò una collaborazione con la Rockwell International per sviluppare in joint venture il velivolo.
L'aereo è un monoplano ad ala bassa con due motori a pistoni turbocompressi Avco Lycoming, con carrello triciclo retrattile.
Aeroplano destinato pricipalmente al mercato americano pertanto pochi esemplari sono presenti sul territorio europeo.

Lockheed C-60 Lodestar è una conversione militare del trasporto passeggeri Lockheed Model 18 Lodestar

Il Lockheed Model 18 Lodestar è un aereo da trasporto passeggeri della seconda guerra mondiale. Volò per la prima volta nel 1937, e non fu accolto bene dalle compagnie aeree mondiali poiché, nonostante le eccellenti prestazioni, risultò più costoso del più grande Douglas DC-3, già ampiamente utilizzato come mezzo aereo militare colla sigla C-47.

Ingrandisci l'immagine

Aeroplano sviluppato nel 1940 e fu ampiamente utilizzato nella guerra e al termine venduto sul mercato internazionale come surplus.

Ingrandisci l'immagine

Fouga Magister del CIEES Algeria

Ingrandisci l'immagine

L'aerplano’Emeraude de l’Aero-club - Ouenza 1957 Registrazione: F-OBLZ

Ingrandisci l'immagine

Boisavia B 601L Mercurey dell’Aero-club di Blida aeroporto di Cheragas Registrazione: F-OBKO

Ingrandisci l'immagine

Percival Proctor III registrazione: F-OAJZ del LTA, base di Paul Cazelles 1958

Il " Percival Proctor " fu un aereo da addestramento monomotore ad ala bassa fabbricato dall'azienda aeronautica britannica Percival Aircraft.
Aeroplano monoplano ad ala bassa, carrello fisso e cabina di pilotaggio a due posti affiancati era destinato all'aviazione militare e all'aviazione della marina inglese.
Operava all'interno delle scuole di formazione per operatori radio, navigatori, osservatori e piloti.
Nelle forze alleate, ebbe un ruolo come aereo da collegamento, rimanendo operativo in alcuni paesi del Commonwealth anche dopo la fine degli eventi bellici.

Fairchild Model 24

Ingrandisci l'immagine

Fairchild 24 registrazione: F-OACJ

Fairchild Model 24, chiamato anche Fairchild Model 24 Argus UC-61 Forwarder, è un aeroplano monoplano con ali a sbalzo, da trasporto leggero a quattro posti progettato dalla Fairchild Aviation Corporation negli anni '30.
Fu adottato dall'United States Army Air Corps come UC-61 e anche dalla Royal Air Force.

Ingrandisci l'immagine

Fairchild 24 dell’Aero Club di Orano

Ingrandisci l'immagine

Fairchild 24 Registrazione : F-OABI

Ingrandisci l'immagine

Piper PA 23 Apache della compagnia erea Afric Air Reg: F-OBPR 1961

Ingrandisci l'immagine

Lioré et Olivier LeO 451

Il LeO.45 è un bombardiere leggero, monoplano bimotore bideriva a ala bassa, costruito interamente metallico, vola la prima volta il 16 gennaio 1937 e messo in produzione.
Nel mese di marzo 1940 fa il suo primo volo il LeO.451.

Ingrandisci l'immagine

10 marzo 1955 – Incidente del LeO 455 F-BBTO

Ingrandisci l'immagine

A Colomb-Bechar, LeO 45 du CIEES (centre interarmées d'essai d'engins spéciaux)

Morane-Saulnier MS.472 Vanneau

Aeroplano monomotore biposto, da addestramento concepito in clandestinità dalla Morane-Saulnier (azienda aeronautica francese) durante l'occupazione tedesca. Alla fine delle ostilità viene prodotto un aeroplano destinato all'Aviazione Militare Francese denominato MS.472 « Vanneau ».

Ingrandisci l'immagine

MS-472 Vanneau du CER 305 sulla regione di Mitidja (Algeria) 1953

Questo aeroplano della serie MS-472 sa rà dotato di un motore stellare Gnome Rhone 14Mars, 14 cilindri a doppia fila stellare da 700 hp (522 kW) a 3 030 giri/min.

Il Gnome-Rhône 14M Mars progettato e fabbricato dall'azienda francese Gnome et Rhône negli anni trenta e quaranta. Radiale, raffreddato ad aria, di dimensione conpatta, si dimostrerà un buon motore resistente all'usura capace di lunghi periodi di attività con una manutenzione minima.

Il modello MS.475 prodotto per soddisfare le richieste dell'Aeronautica Militare francese monterà un motore Hispano-Suiza 12Y, con potenza di 1000 hp (750kW).

L'Hispano-Suiza 12Y era un motore aeronautico francese della fine degli anni '30. Sa rà utilizzato per l'aereo Dewoitine D.520.
Prodotto in URSS con il nome Klimov M-100 e costituirà la base per le produzioni su licenza come il motore della serie dei Klimov VK-105.

Opererà principalmente nelle unità d'addestramento anche in Algeria.

Ingrandisci l'immagine

MS-475 Vanneau del CER 305 (centre d'entrainement des réserve) in volo sulla regione d'Algeri 1953