Dassault MD 315 Flamant impegnati nella Guerra d'Algeria

Dassault MD 315 Flamant engaged in the Algerian War

03 novembre 2021

Nel mese di giugno 1945, l'Aeronautica francese chiede ai costruttori di progettare e realizzare un aereo di collegamento con possibilità di impiego tattico. Il MD 315 vola per la prima volta il 6 luglio 1947.

Dassault MD-315 Flamant del GOM (Groupe d'Outre Mer) 86 El-Abiod – 1958

In competizione diretta con due aeroplani bimotore il Sud-Ouest SO.95 Corse e il

Nel 1945, la SNCASO inizia a produrre cinque SO-90 che voleranno in Francia con delle compagnie private così come in India.
Viene proposta all'Aeronautica Militare Francese, dal costruttore una versione militarizzata designata SO-94, non viene acquistato e viene preferito Dassault MD-315 Flamant.
La Marina Militare ordina dieci esemplari con la designazione di SO-94M Corse (M sta per Marina) per missioni di trasporto di personale militare e per collegamento fra le basi.

NC 701 Martinet i militari scelgono il Dassault MD315 poiché più leggero, manovrabile e in grado di sviluppare una velocità ascenzionale maggiore, con un primo ordine il 3 dicembre 1947, di 65 apparecchi seguito da due differenti ordini di 230 e 25 esemplari fino al 1950.

Lo SNCAC NC.701 Martinet era un aereo da addestramento e trasporto, versione migliorata del velivolo tedesco Si.204 con il muso completamente vetrato. I due motori sono i Renault 12 S-00 da 590 hp ciascuno. Gli aeroplani SNCAC NC.701 sono stati esportati in Marocco, Polonia e Svezia.

Dassault MD-315 Flamant Le Nain Grincheux a Ouargla 1952

Gli MD 311 et MD 315 dell'aviazione militare francese sono stati impiegati in Algeria in particolare per delle missioni di attacco con mitragliatrici, bombe e missili Nord SS.11. Sei di questi velivoli sono stati inviati in Gabon per mettere fine al colpo di stato del 1964.

Dassault MD-315 Flamant

Il 'MD 315 saranno equipaggiati di due motori SNECMA 12 S, versione francese del motore tedesco da 600 hp Argus As 411 la cui fabbricazione continuò dopo il 1945 dalla Renault.

I militari decisero che la fabbricazione doveva essere fatta da più imprese private francesi: Sud-Est costruisce la fusoliera, Sud-Ouest le ali, Morane-Saulnier gli impennaggi, Nord alcune parti dell'interno e a Dassault il compito dell'assemblaggio.

Aeroplani in gruppo a Biskra – febbraio 1956

L'aereo era di tipo classico: costruzione totalmente metallica, ala bassa, bimotore con deriva verticale doppia, con un carrello « tricyclo » retrattile. I vetri dei finestrini erano in plastica una novità per l'aviazione francese.
Il MB 302 era predisposto per un uso sanitario (usato nelle colonie) e il MB 303 da addestramento e collegamento ed eventualmente da bombardamento col modello MB 301.

Dassault MD315 Flamant a Tebessa 1959

Le varie versioni del Dassault : il MB 303, aereo da collegamento e addestramento al pilotaggio ; il MB 301, aereo da addestramento per la navigazione e al bombardamento ; il MD 311 (Flamant III), con il naso vetrato per l'addestramento alla navigazione e al bombardamento e farà il suo primo volo il 29 marzo 1948 ; il MD 312 (Flamant II), a doppi comandi per l'addestramento che volerà la prima volta il 27 aprile 1950.

Dassault MD315 Flamant a Tebessa 1959

I primi Flamant arrivarono il Algeria nel 1952 a Blida e vi rimasero per tutta la guerra dal 1955 e 1962. Saranno armati con bombe, mitragliatrici pesanti e razzi per il Md-315 e missili filoguidati SS-11 per il MD-311 anticarro. I Dassault MD furono rimpiazzati dal Nord 262 nel 1982 che a sua volta sa rà rimpiazzato dal

Bimotore polivalente capace di trasportare da 14 a 17 passeggeri su 2000 km a 250 km/h di media nelle regioni che dispongono d'infrastructure sommarie.Costruito à Châtillon-sous-Bagneux et assemblato a Melun-Villaroche, il prototipo (N262-01 marche F-WKVR) con cabina pressurizzata, volò la prima volta il 24 dicembre 1962. La certificazione fu ottenuta il 16 luglio 1964. Nel 1970, Sud Aviation et Nord-Aviation fusero e formarono l'Aérospatiale, che continuò la produzione del Nord 262, chiamato Frégate. 110 apparecchi furono costruiti fino al 1976.
foto : www.museeairespace.fr/aller-plus-haut/collections/nord-aviation-nord-262-e-fregate-72/

EMB-121 Xingu nel loro ruolo di aereo scuola.

L'Embraer EMB 121 Xingu è un velivolo con motori turboelica costruito dalla Embraer brasiliana. Il design di questo aereo si basa sull'EMB 110 Bandeirante. L'EMB 121 volò per la prima volta il 10 ottobre 1976. Una forma modificata dell'EMB 121, l'EMB 121A1 Xingu II, fu introdotta il 4 settembre 1981 con un motore più potente (PT6A-135), posti a sedere maggiorati (8 o 9 passeggeri) e una maggiore capacità di carburante.

Gli ultimi esemplari furono consegnati nel 1954. Un incidente avvenuto il 6 giugno 1954 mette in luce un difetto strutturale al livello della fusoliera e costringe le autorità militari a bloccare a terra i velivoli. Saranno progressivamente re inviati in fabbrica per la riparazione che rinforzava la struttura. Gli aerei tornarono a volare con la nuova designazione MD 315R ( R sta per rinforzato).

La velocita di crociera è di 145 nodi (268,5 km/h), i suoi due motori consumano 400 litri di benzina per aviazione all'ora.

Flamant du GOM 86 in volo su la sur la Mitidja nel 1956 (Photo Gilbert Millas)

Un MD Flamant del GOM (Groupe d'Outre Mer) 86 davanti a un hangar dell'Aeroclub locale, porta delle personalità a El-Oued Febbraio 1958

Dassault Flamant febbraio 1958

Dassault MD315 a Mostaganem (Algeria) 1960

Motore Argus As 411 di produzione tedesca fabbricato dalla Renault(Photo: www.frwiki.org/wiki/Argus_As_411)

Acronimo GLAM (Groupe de liaisons aériennes ministérielles)