18 Marzo 2022

Aeroplano cargo russo Antonov An-225 « Mriya »

Russian cargo airplane Antonov An-225 « Mriya »

L'aeromobile Antonov An-225 è un aereo cargo ad alta capacità progettato e costruito in un unico esemplare, nell'Unione Sovietica degli anni '80 dall'OKB Antonov.
Era considerato il più grande velivolo al mondo in servizio attivo, il 28 Febbraio 2022 si trovava in un hangar dell’aeroporto di Hostomel, dove è stato distrutto nei combattimenti.

Ingrandisci l'immagine

Antonov AN-225 all'interno dell'Hangar che lo protegeva dalle intemperie

Antonov An-225 Mriya ha volato per la prima volta il 21 dicembre 1988, effettuando un volo di 74 minuti da Kiev.
L'aereo è stato progettato e costruito per trasportare la navetta spaziale sovietica riutilizzabile Buran e capace di decollare con un massimo di 640 tonnellate.

Ingrandisci l'immagine

AN-225 sulla pista

È un aeroplano lungo 84 metri e alto 18 metri. L'apertura alare è di 88,4 metri. La propulsione è fornita da 6 motori (3 motori per ala e l'unico nel suo genere) D-18T, lo stesso tipo di motore che vediamo nell'AN-124.

Ingrandisci l'immagine

Il primo progetto di un super heavy transporter chiamato Year-124, era dotato di soli quattro motori (insufficienti per una buona propulsione), veniva modificato con l'aggiunta di due motori. La struttura è stata migliorata nelle ali e nel carrello di atterraggio dotato di un treno di 52 ruote (ruote che devono essere cambiate dopo 90 atterraggi). Su questo progetto il caricamento delle merci avviene attraverso il portellone posteriore.
Nell'AN-225 il portellone e anteriore dove un'ingegnosa struttura mobile si sviluppa creando una rampa di carico, la fusoliera si abbassa per ridurre il gradino di livello.

Ingrandisci l'immagine

Visibile nella parte anteriore dell'aeromobile la piattaforma di carico e scarico merci

L'aerodinamica è stata modificata sostituendo lo stabilizzatore verticale a una doppia coda con uno stabilizzatore orizzontale sovradimensionato.
A differenza dell'An-124, l'An-225 non era destinato al trasporto tattico e non è inteso per operazioni a corto raggio.
L'aeroplano consente un carico di 365 tonnellate di carburante sufficiente per percorrere 15 000 Km.

La sua concezione ha portato ad automatizzare tutte le manovre che vengono controllate dal computer di bordo.
L'equipaggio navigante comprende 6 membri: capitano comandante pilota, copilota, navigatore per il controllo della rotta (negli ultimi 20 anni, capace di decifrare le informazioni satellitari), ingegnere capo di volo, ingegnere operatore del volo per l'uso degli equipaggiamenti digitali e analogici di bordo e operatore radio.

Ingrandisci l'immagine

Il decollo dell'AN-225 si effettua in 2 400 metri, secondo le procedure, le piste sulle quali operare devono avere almeno 3 000 mt.
Le velocità al decollo e all'atterraggio possono variare in funzione delle situazioni meteorogiche e dal peso dell'aeronave, da 240 km / h a 280 km / h. La velocità di crociera media è di 850 km / h.

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Antonov AN-225 bombardato e distrutto

Ingrandisci l'immagine

L'Antonov AN-225 com'era situato nell'Hangar che lo proteggeva

Ingrandisci l'immagine

Hangar nell'aeroporto di Hostomel visto dall'alto

Ingrandisci l'immagine

Il 28 Febbraio 2022 nell'aeroporto di Hostomel è stato distrutto un pezzo di storia dell'aeronautica.

Antonov AN-124

Ingrandisci l'immagine

Antonov AN-124 Ruslan nome NATO: « Condor » al decollo Reg: UR-82008

Ingrandisci l'immagine

Antonov AN-124 Ruslan nome NATO: « Condor » Reg: UR-82027 in volo

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

An-124 Condor della Compagnia Volga-Dnepr Airlines, Reg: RA-82078

Ingrandisci l'immagine

Antonov AN-124 Reg: RA-82042 completamente distrutto all'atterraggio