Avieri e soldati che hanno servito in aviazione negli anni

27 luglio 2021

Colonnello Pilota Giuseppe Ramaciotti

Comandante Magg. AArn del 17° Reparto della 1ª Aerobrigata I.T. di Padova Dal 01.10.64 al 30.09.65

Col. Giuseppe Ramaciotti

Ho conosciuto personalmente il Col. Giuseppe Ramaciotti allora comandante del 17° Reparto I.T. di Padova e dove mio padre Vittorio prestava servizio.
Persona gentile, attenta a tutto e a tutti. Ad una festa anniversario dell'Aeronautica, gli fui presentato da mio padre e non mancò di salutarmi con un buffetto sulla guancia.

Questa pagina è un ricordo dedicato all'impegno dimostrato da questo militare al servizio della Patria e dello Stato.

 

Stato di servizio

Arruolatosi nel 1940, ha partecipato alla Seconda Guerra Mondiale ed alla guerra di liberazione in qualità di Ufficiale Pilota di complemento.

Nel luglio del 1943, su propria richiesta, viene assegnato al reparto operativo 8° Gruppo C.T. impegnato in azioni di scorta a bombardieri e ricognitori diretti su Malta, a convogli in navigazione e operazioni di caccia su allarme.
É in veste di pilota, per riconosciuti meriti di coraggio e abnegazione gli viene conferita la Medaglia d'Argento al Valor Militare con la menzione: "... a sprezzo del pericolo per l'intenso fuoco contraereo, mitragliava a più riprese una nave da guerra in procinto di affondare una corvetta italiana carica di profughi prossima alle coste della Sicilia ...".

Col. Giuseppe Ramaciotti 1962 1ª Aerobrigata Padova

Ingrandisci l'immagine

Generale e ufficiali di Fort Bliss is a Strategic Deployment Platform in visita presso i nostri reparti di manutenzione degli intercettori NIKE AJAX

Il primo sistema missilistico superficie-aria teleguidato del mondo ad entrare in servizio fu Nike Ajax (MIN-3A), intercettore a corto raggio con una gittata di circa 40 km.

Intercettore Nike Ajax capace di colpire un velivolo in avvicinamento.

I servizi prestati sono stati:

  • 13 anni presso i reparti di volo in qualità di pilota
  • 1 anno e mezzo servizio alla 56ª TAF (Comando delle forze terrestri alleate del Sud Europa - Headquarters of the Allied Land Forces Southern Europe), di Ghedi in qualità di Ufficiale dei servizi Intelligence
  • 11 anni presso le unità e il Comando della 1° A/B I.T. in qualità di ufficiale tecnico operativo
  • 3 anni presso la Air Defence Division della 5ª ATAF (Sam and Ground Environment Branch Chief)
Ingrandisci l'immagine

2

Comandi svolti presso i reparti

  • 14 mesi incaricato di comando della 381ª Squadriglia dotata di Republic F-84F Thunderstreak
  • 1 anno di comando della 64ª Squadriglia I.T. (Intercettori Teleguidati)
  • 1 anno di comando del 17° Gruppo I.T.
  • 1 anno di comando del 17° Reparto I.T. (Ricordiamo che questo comando è riservato al grado di Colonnello)
  • 2 anni come Capo Ufficio Operazioni della 1ª A/B I.T. (Incarico riservato al grado di Colonnello)
Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Col. Giuseppe Ramaciotti (ultimo a destra) con i colleghi americani in visita 1962

Ramaciotti giovane tenente in guerra

Ingrandisci l'immagine

Il sottotenente Ramaciotti con a fiaco un Messerschmitt Bf 109

Ingrandisci l'immagine

Briefing di volo con i colleghi piloti prima della partenza.

Ingrandisci l'immagine

Il Tenente Ramaciotti a fianco del Macchi 200 semidistrutto dopo un atterraggio d'urgenza, dopo uno scontro con un caccia tedesco.

Ingrandisci l'immagine

Guerra di Liberazione - Il tenente Ramaciotti parte per un volo di guerra con un Macchi Mc202 della 92ª Squadriglia dell'8° Gruppo del 5° Stormo

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Colleghi piloti del sottotenente Ramaciotti

Ingrandisci l'immagine

Ramaciotti appoggiato a un Lockheed T-33A Shooting Star

Le ore di volo documentabili sono state 1220 delle quali 100 in luogo d'operazione.
Le ore di volo nei reparti della Sicilia non sono quantificabili poiché i registri sono andati perduti per gli intensi bombardamenti operati dagli Alleati.

Decorazione al Valor Militare: Medaglia d'Argento e una Croce di Guerra

Encomi solenni dai comandanti di Regione Aerea.

Corso "Guided Missile Staff Officer" presso la scuola di Fort Bliss (Fort Bliss is a Strategic Deployment Platform for the United States Army) - Texas USA

Vicissitudini luttuose colpiranno la famiglia Ramaciotti tra cui la morte del fratello nel canale di Sicilia in operazione bellica.

Possiamo riassumere la carriera del Col Ramaciotti così:

- Arruolamento come volontario in Aeronautica nel 1940 come Av. Allievo sottotenente pilota di complemento.

- Dal 1941 1l 1943 segue l'addestramento piloti prima su velivoli da trasporto come copilota poi come pilota di caccia al 150° Gruppo Autonomo C.T.

- L'armistizio coglie il giovane pilota di sorpresa: acquartierato nell'aeroporto di Napoli viene comunicato di recarsi in Sicilia e di consegnarsi agli americani lasciando il proprio aeroplano.

- Dalla Tunisia decide di partire per l'Italia dove partecipa alla guerra pardigiana nei balcani e in questa occasione gli sarà conferita la Croce di Guerra.

- Terminata la guerra chiederà di passare dal servizio di complemento al servizio in SPE (Servizio Permanente Effettivo). con l'idea di contribuire alla riorganizzazione dell'Aeronautica Militare della Repubblica.

- Dal giugno 1955 al gennaio 1957 è al comando della 381 squadriglia della 6° aerobrigata

- Rimarrà in servizio fino a tutto il 1957 come pilota operativo, col grado di Capitano e piloterà velivoli di nuova generazione meritandosi la stima e l'appreazzamento dei vari comandanti come lo dimostrano le note di merito e gli encomi fra i quali l'Encomio del comandante della 1ª Regione aerea - 1965.

- Da 1959 al 1960 frequenta il corso normale della scuola di guerra aerea classificandosi al 10° posto.

- I vari comandanti apprezzarono le sue qualità oratorie supportate da una forte esperienza in campo operativo e lo incaricarono più volte di operare in sintonia con le forze aeree alleate.

Abilitazioni al pilotaggio di questi velivoli militari.
  • Macchi Mc.200 Saetta
  • Macchi Mc.200 Saetta

  • Dewoitine D.520
  • Dewoitine D.520 con i colori francesi

  • Macchi Mc.202 Folgore
  • Macchi Mc. 202 Folgore. Un aeroplano concepito interamente in Italia con qualità di volo spettacolari.
    Monoplano ad ala bassa a sbalzo interamente in metallo, progettato e costruito dalle fabbriche Aeronautica Macchi e dalla Breda di Sesto S.Giovanni e dalla S.A.I. Ambrosini
    Caratteristiche eccezionali per una guerra che terminava con l'8 settembre.

  • Macchi Mc 205 Orione
  • Prodotto in pochissimi esemplari e destinato ai reparti del nord Italia
    Come il Mc 202 aveva una linea slanciata e un potente motore.
    Armato di cannoni Mauser MG151 da 20mm. inserito nel mozzo dell'elica e da quattro mitragliatrici Breda da 12,7 mm. disposte attorno al motore.

  • Messerschmitt Bf 109G
  • Il Messerschmitt Bf 109 è un aereo da caccia monomotore monoposto prodotto dalle industrie tedesche Bayerische Flugzeugwerke, poi Messerschmitt AG.
    Il Bf 109 è l'aereo da combattimento della seconda guerra mondiale più prodotto al mondo fino al 1945.
    Il Bf 109 rimase in produzione dopo la seconda guerra mondiale in Spagna e Cecoslovacchia con gli ulteriori sviluppi Hispano Aviación HA-1112 e Avia S-99 / S-199.

  • Spitfire F Mk IX
  • Spitfire F Mk IX fabbricato in legno, tela e alluminio.
    Aveva una stupenda velocità ascensionale.
    Aeroplane and Armament Experimental Establishment 1942

  • North American P-51 Mustang
  • North American P-51 Mustang

  • De Havilland DH-100 Vampire
  • De Havilland DH-100 Vampire dell'Aeronautica Militare Italiana

  • Lockheed T-33A Shooting Star
  • Lockheed T-33A Shooting Star

  • Republic F 84 F
  • Republic F 84 F