Forze Aerea della Germania Federale

23 Giugno 2019

Giuramento di allievi Luftwaffe

Ingrandisci l'immagine

Foto: www.metropolnews.info

Dudenhofen (Renania-Palatinato - Germania)- Giovedi 6 settembre 2018, nello stadio sportivo Dudenhofen, c'è stato il Giurameto cica 300 reclute della Luftwaffe provenienti da Germersheim (Renania-Palatinato) e Bruchsal (Baden-Württemberg).

Ingrandisci l'immagine

Foto: www.leimenblog.de

L'anno 2016 in tutte le basi aeree della Germania si sono festeggiati i 60 anni della nuova Luftwaffe nata dopo la seconda guerra mondiale.

Ingrandisci l'immagine

Airbus A400M primo volo

Si sono contate molte manifestazioni con le celebrazioni e l'esposizione dei velivoli attualmente in forza e quelli che hanno fatto storia.

Ingrandisci l'immagine

Airbus A 400M Eindhoven (Germania) 4 agosto 2015

L'ultimo aereo da trasporto adottato dalla Lufwaffe è Airbus A400M preferito al suo concorrente diretto il C-130 di Lockheed Martin nella sua versione LM-100J.

Ambedue i velivoli sono progettati per un utilizzo tattico di trasporto e supporto per le basi militari operanti.
Capaci di atterraggi e decolli brevi su piste corte anche non attrezzate in terra battuta o erba.

Ingrandisci l'immagine

Hercules LM 100J

All'Airshow di Farnborough (GB) 2018, sono stati presentati velivoli "Tactical airlift" capaci di trasportare carichi strategici in brevi percorsi di volo e a media quota dove i turbopropulsori sono più efficienti.

Il A400M è l'airlifter scelto per le sue ottime qualità tecnologiche all'avanguardia capaci di soddisfare le esigenze delle moderne forze armate.

Con le opportune modifiche può essere utilizzato come aereo cisterna per il rifornimento in volo.

Gli ordini di acquisto datano dal 2003.
Sono 31 gli aeroplani, acquisiti dei 53 in ordine, a oggi 2019.

I velivoli saranno destinati allo Air Transport Squadron 62 a Wunstorf (Air Transport Wing 62).

Ingrandisci l'immagine

Airbus A 400M Squagriglia 54 01

Ingrandisci l'immagine

Airbus A400 M al decollo

Il primo Airbus A400M tedesco decollò per il suo volo inaugurale da Airbus Defence and Space a Siviglia, nel sud della Spagna.

Ingrandisci l'immagine

60 anni della moderna LUFTWAFFE

L'A400M sostituirà il vetusto Transall.

L'epopea del Transall inizia nell'anno 1967 e si chiude nel 2017 quando lo dismettono le maggiori aeronautiche militari del mondo.

23 Giugno 2018

Alcuni problemi tecnici sono apparsi sugli M400 tedeschi, in particolare è stata fatto l'appunto sulla sicurezza meccanica delle eliche: l'A400M è un quadrimotore dotato di eliche contrarotative.
Queste si sono allentate su alcuni aerei francesi dando il via a una serie di chiamate in causa della tecnica di assemblaggio dei propulsori.
Un porta-parola del ministero tedesco della Difesa ha dichiarato all'agenzia di stampa DPA (Deutsche Presse-Agentur) che i bulloni (24 per elica) erano stati stretti in maniera differente fra loro con il pericolo che ciò possa creare delle situazioni di pericolo durante il funzionamento dei motori.
La Luftwaffe si è rifiutata di accettare due Airbus A400M invocando i problemi tecnici ricorrenti sui motori degli aeromobili già in servizio; è ciò che dice il giornale 'Der Spiegel' nel suo sito internet a cura del giornalista Thomas Wiegold.
"La Bundeswehr ha deciso di non prendere in forza i due A400M che erano in procito di essere consegnati.
La sicurezza dei nostri soldati nell'uso quotidiano del A400M è la priorità assoluta."

Ingrandisci l'immagine

Anniversario 60 anni

Fliegerhorst Neuburg Tag der Bundeswehr 2016 Eurofighter 60 Jahre Luftwaffe

 


 

Colleghi Tedeschi in Kossovo KFOR

Ingrandisci l'immagine

Renato Tognoni con i colleghi tedeschi

Ingrandisci l'immagine

Renato Tognoni con il Capitano D'Andria Umberto

Ingrandisci l'immagine

Renato Tognoni con Colleghi tedeschi Maggiore Trommer

Deutsche Hubschrauber im Kosovo KFOR

Ingrandisci l'immagine

Comandante della base di Rajlovac (Kosovo) Kramer

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Renato Tognoni SFOR Sarajevo

Ingrandisci l'immagine

Gruppo Elicotteri Dragone comandante Vito Paladino

Ingrandisci l'immagine