CX-1 antesignano An-2

L'antesignano dell'Antonov An-2 è stato il CX-1 progettato nell'Unione Sovietica qualche anno prima dell'inizio del secondo conflitto mondiale, con l'obiettivo di produrre un velivolo utilitario destinato all'agricoltura.

Ingrandisci l'immagine

Lo schema è quello di un biplano dotato di un motore radiale 300 hp MG-31 (later 330 hp MG-31F) di potenza limitata.

Le ali di uguale dimensioni sono in legno ricoperte di tela di lino il cui profilo è R-11 del 12%.

Ingrandisci l'immagine

I serbatoi del carburante erano situati nella sezione centrale superiore.
Il velivolo può ospitare 6 passeggeri oppure tre barelle e un infermiere per il modello sanitario.

Ingrandisci l'immagine

A pieno carico, la lunghezza del decollo del CX-1 è stata stimata a 200 metri, capace di un'autonomia di 600 km a una velocità di crociera di 150 km / h.
Con solo due passeggeri era di 150 mt., con l'installazione di un serbatoio di carburante aggiuntivo, l'autonomia di volo è aumentata a 1000 km.

Ingrandisci l'immagine

OKB (ufficio di progettazione sperimentale) nel 1940 aveva disegnato e fabbricato un prototipo considerato l'antenato dell'An-2 Bedunkovich SKh-1 (Selzkokhozyaistvennyi 1 / Agricultural Economy 1 ") per un uso utilitario.
Non è mai entrato in produzione e nel 1946 il prototipo dell'An-2 con l'ingegneria attuale prende forma.

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

http://airwar.ru/enc/cw1/sx1.html foto del Bedunkovich SKh-1