Antonov An-3

18 dicembre 2020

L'Antonov An-3 è un biplano monomotore turboprop, progettato dall'Ufficio di studio OKB Antonov (ogi Antonov ASTC, Ukraine), volò la prima volta nel 1979.
Le migliorie già programmate nel 1977 furono testate col primo prototipo e proseguite per più di un decennio: nel 1991 fu presentato il modello definitivi e messo in produzione.

Ingrandisci l'immagine

Il progetto An-3 è un'evoluzione del tradizionale An-2. Benchè il primo volo avvenne nel 1979 le prime consegne furono fatte alla fine del 1990.

Ingrandisci l'immagine

L'idea dei costruttori era quella di procedere alla conversione degli An-2 in An-3 con migliorie nell'avionica e nel motore, per questo fu scelto il Turboelica Glushenkov TVD-20, ma con la caduta dell'URSS l'operazione fu sospesa e si procedette alle modifiche programmate nel 1999 solo su alcuni velivoli.

Propulsione: Motore turboelica Glushenkov TVD-20 Potenza 1375 CV (1011 kW)

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Ingrandisci l'immagine

Il motore installato sull'An-3 è il Glushenkov TVD-20 un motore aeronautico turboelica progettato dall'OKB 29 e sviluppato in Unione Sovietica negli anni settanta. L'ufficio di progettazione OMSK (Engine Design Bureau) era diretto da Viktor Stepanovic Pasenko e che aveva rilevato Valentin Andreevic Glušenkov.
L'ufficio OJSC Omsk Aircraft Engine Design Bureau fu fondato nel 1957
Progettato per equipaggiare velivoli leggeri destinati all'aviazione civile da trasporto viene attualmente prodotto, nelle versioni più recenti, dall'azienda russa OMKB.

Ingrandisci l'immagine