FLY-PARTY di Montagnana (Padova) 2018

SIAI Marchetti SF260 C

Velivolo con caratteristiche particolari molto indicati come addestratore di base per i futuri piloti.
Fu uno spendido prodotto dell'industria italiana del tempo che continua a tutt'oggi, con un successo ragguardevole a livello mondiale, la bella e spendida linea attrae gli sguardi di ogni visitatore di Fly Show.

D-ESMC

Ingrandisci l'immagine

D-ESMC SIAI-Marchetti SF-260

Aeroplano interamente metallico è dotato di una avionica di ultima generazione per tutti i velivoli in produzione fin dai primi anni, tecnologia che lo hanno reso celebre.
Progettato dall'ingegnere meccanico Stelio Frati, si dimostrò in grado di competere con gli aerei della sua classe a livello mondiale con pochi rivali nella classe basic trainer.

Ingrandisci l'immagine

D-ESMC SIAI-Marchetti SF-260

D-EMVC

Ingrandisci l'immagine

D-EMVC SIAI-Marchetti SF-260

Ingrandisci l'immagine

D-EMVC SIAI-Marchetti SF-260C

Diversi paesi ne acquistarono molti esemplarei tra cui la Belgian Air Force, Turkey Air Force, Fuerza Aerea Uruguaya, mentre altri Paesi ne acquistarono un numero limitato soprattutto fra quelli smessi dai loro paese europei di riferimento.

Ingrandisci l'immagine

Motore Lycoming della serie 540 (Avco Lycoming 0-540-F4A5)

Grande performance ebbe l'utilizzo in questo particolare velivolo del motore a sei cilindri orizzontali, contrapposti, raffeddato ad aria, il Lycoming della serie 540 (Avco Lycoming 0-540-F4A5 ) che dava una buona velocità (450 Km/h) unica performance eccellente, per l'uso come velivolo tattico di attacco a terra.

I-LELF

Ingrandisci l'immagine

SIAI Marchetti SF260 C - I-LELF


Dal primo volo che avvenne il 15 luglio 1964 resta un velivolo a grande produzione, ancora oggi Alenia Aermacchi produce lo stesso modello concepito negli anno '60 e i nuovi modelli in produzione come il turboelica SF-260TP.

D-ESTD

Ingrandisci l'immagine

SIAI Marchetti SF260C D-ESTD

I-SINK

Ingrandisci l'immagine

SIAI Marchetti 260 I-SINK

Ingrandisci l'immagine

SIAI Marchetti 260 I-SINK

I-ISAH

Ingrandisci l'immagine

Siai Marchetti SF-260D I-ISAH 1992

Siai Marchetti 205 20R

Ingrandisci l'immagine

SIAI MARCHETTI 205 20R I-ICAQ

Ingrandisci l'immagine

SIAI MARCHETTI 205 20R I-ICAQ

Grafica del SIAI- Marchetti SF260C

PAC CT/4 monomotore da addestramento di fabbricazione neozelandese

Il PAC CT/4 è un monomotore da addestramento poco conosciuto ma molto apprezzato dagli allievi e dai piloti sportivi.

Ingrandisci l'immagine

PAC CT/4 è un monomotore da addestramento

Ci sembra doveroso fare una comparazione con il trainer prodotto dalla New Zealand Manufacturer AESL - Pacific Aerospace Corporation CT/4 Airtrainer, nella città di Hamilton Nuova Zelanda: interamente metallico con lo stesso motore del SF-260, il Lycoming AEIO-540 L1B5. Il velivolo in questione è usato dalla Royal Australian Air Force, Royal New Zealand Air Force, Republica of Singapore Air Force e dalla Royal Thai Air Force, come trainer e non è armato.

Ingrandisci l'immagine

PAC-CT4 AIRTRAINER grafica

Gli aerei concepiti per operazioni di combattimento come appoggio tattico alle truppe di terra, devono avere le ali "sfinate" per raggiugere le elevate velocità in picchiata necessarie e per evitare ampie superfici alari pericolose se colpite da colpi di carabine da terra. (Vedi Grafici)
Un grande limite resta il peso trasportabile in armamenti o altro.

 

 

ROTAX 912 ULS /S 85 hp (63 kW) montato su l aeroplano Alpi Pioneer 300

Ingrandisci l'immagine

ROTAX 912 ULS /S 85 hp (63 kW)

 

Jabiru_2200 120 hp (89 kW) montato su l aeroplano Alpi Pioneer 300

Ingrandisci l'immagine

Jabiru_2200 120 hp (89 kW)

 

Jabiru 3300 120hp montato su l aeroplano Alpi Pioneer 300

Ingrandisci l'immagine

Jabiru 3300cc 120hp